Il road trip dei Los Angeles Lakers 💜💛 (15-14) si chiude con la sfida contro gli Oklahoma City Thunder (18-8), già nettamente vincitori nella gara di inizio dicembre.

Brutte notizie per i gialloviola: il ginocchio tormenta ancora Gabe Vicent e secondo Shams Charania rischia di saltare dalle sei alle otto settimane. I padroni di casa non dispongono di Josh Giddey, fermato da una distorsione alla caviglia. Cambia lo starting five schierato da Ham, che sostituisce Russell con Vanderbilt, in campo con James, Prince, Reddish e Davis. Daigneault replica con Gilgeous-Alexander, Wallace, Dort, Jalen Williams (J-Dub) ed Holmgren.

Leggi anche:

🏀 Thunder vs Lakers: Recap

Fin da subito il quintetto schierato da Darvin Ham mostra la sua vocazione difensiva: presenza a rimbalzo, switch 1-5 e aggressività sulle linee di passaggio. Tuttavia, i ragazzi di Mark Daigneault non sembrano patire troppo e trovano il fondo della retina con Gilgeous-Alexander ed Holgrem, i losangelini replicano con un tripla di Prince e i canestri di Davis: 13-14 con 6:50 sul cronometro.

The Brow legge bene i raddoppi e avvia le circolazioni chiuse da un paio di canestri di James. I Lakers piazzano in sorpasso con Reaves e Hachimura, ma i Thunder restano incollati con sette punti di SGA e le triple di Wallace e Kenrich Williams (due). OKC segna da tre anche con Joe e Bertans, ma L.A. resta in scia con l’ottimo Rui Hachimura (12 per lui). Sulla sirena J-Dub sigla il 36-39 per i padroni di casa.

I gialloviola tornano avanti con otto punti in 100″ di D’Angelo Russell, poi Vanderbilt cancella Holmgren al ferro, James guida la transizione e serve Prince nell’angolo per la tripla del +7. Chet Holgrem ferma il parziale angeleno, poi stoppa LBJ e schiaccia dopo un tripla di DLo. LeBron e Jal. Williams colpiscono dalla lunga distanza, per il 56-53 a cinque minuti dall’intervallo lungo.

I Thunder si schierano a zona, ma i Lakers la bucano con le giocate di Hachimura e un pullup di Taurean Prince. I losangelini difendono con intensità, concedendo pochissimo al duo SGA & J-Dub e piazzano l’allungo nel finale di tempo. Davis elude le attenzioni di Holgrem, poi Reaves alza l’alley-oop chiuso da Cam Reddish: 71-59 all’intervallo lungo.

🔄 I Lakers contengono il rientro dei Thunder

Al rientro in campo la difesa dei californiani resta concentrata ed aggressiva, grazie all’encomiabile lavoro di Reddish e Jarred Vandebilt. I tiratori di OKC sono meno precisi ed L.A. allunga ancora coi canestri di AD e LBJ. SGA e Chet segnano dalla lunetta, Hachimura e James rispondono da tre, poi il quattro volte MVP recupera un pallone e alza l’alley-oop chiuso da The Brow per il 90-70 con 5:55 sul cronometro.

I Thunder provano a reagire con Dieng e Joe, ma i Lakers scappano via con Austin Reaves. L’ex Sooners colpisce da tre, completa un gioco da quattro punti e serve The Brow in punta per la tripla del +26. Ma OKC è una squadra vera e reagisce immediatamente: Shai Gilgeous-Alexander assiste K. Williams e Dieng, poi realizza quattro canestri dall’elevatissimo quoziente di difficoltà: 107 a 91 all’ultimi mini-break.

I californiani provano a reagire con una tripla di Russell e una bimane di AD, ma i padroni di casa – sostenuti dal caldissimo Paycom Center – tornano sotto con Holgrem e Jal. Williams. La gara è intensa oltreché equilibrata, per cui sono James e Davis a prendere il controllo delle operazioni. Chet e SGA segnano da tre e dalla lunetta, Anthony Davis dal mid-range sigla il 116 a 108 con 5:39 sul cronometro.

I Thunder attaccano a testa bassa con Jalen Williams, autore di otto punti consecutivi, ma i Lakers possono contare sui servigi dell’infinito LeBron James. Il numero 23 gialloviola replica alle giocate di J-Dub segnando in penetrazione e colpendo due volte dalla lunga distanza, vanificando lo sforzo profuso dai padroni di casa. Gli ultimi canestri di SGA e Joe fissano il punteggio finale: 129-120, Lakers Win!

📊 Stats & Box Score

James chiude con 40 punti (13/20 dal campo, 5/5 dall’arco e 9/9 dalla lunetta), 7 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi, 2 stoppate e 3 perse in poco più di 37 minuti di gioco. Per Davis 26 punti (11/21 al tiro e 3/6 ai liberi), 11 rimbalzi, 7 assist, 1 recupero, 2 stoppate e 3 turnover in quasi 42 minuti sul parquet.

In doppia cifra anche Hachimura (21+6+2 con 8/14 dal campo e 3/5 da tre), Russell (15+1+3 con 5/9 al tiro e 3/6 dalla lunga distanza), Reaves (11+3+9 con 4/8 dal campo) e Prince (10+6+1 con 2/5 dall’arco). Lavoro prettamente difensivo per Reddish (4+4+7 con 2/7 al tiro e +13 di Plus/Minus) e Vando (2+6 con 1/4 dal campo), sei minuti di nulla per Hayes.

Il top scorer dei Thunder è Gilgeous-Alexander (34+5+7 con 11/21 dal campo). In doppia cifra anche Jal. Williams (28+6+3), Holgrem (19+10 con 3 stoppate) e K. Williams (11+2+5).

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Thunder vs Lakers: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nel Christmas Day (23:00 🇮🇹) per affrontare i Boston Celtics alla crypto.com Arena.

In copertina: Luguentz Dort e LeBron James durante la gara tra Thunder e Lakers al PAycom Center di Oklahoma City. (Nate Billings, AP Photo)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent