Back-to-back per i Los Angeles Lakers 💜💛 (11-8), che ventiquattr’ore dopo la easy win contro i Pistons tornano in campo per affrontare gli Oklahoma City Thunder (11-6) nell’ultima gara del road trip.

I gialloviola sono senza mezza squadra. Oltre al lungodegenti Rui Hachimura, Gabe Vincent e Jarred Vanderbilt, indisponibili anche Cam Reddish (inguine) e Jaxson Hayes (gomito sinistro). Ham conferma il quintetto composto da Russell, Prince, Christie, James e Davis. Daigneault replica con Gilgeous-Alexander, Giddey, Dort, Jalen Williams (J-Dub) e Holmgren.

Leggi anche:

🏀 Thunder vs Lakers: Recap

Nei primi minuti della gara entrambe le squadre sono imprecise e sprecano qualche possesso, poi cominciano a macinare. OKC muove il punteggio con l’energia di Dort e cinque punti di Josh Giddey, L.A. replica con i canestri di Russell e Davis. SGA risponde alle triple di James e Taurean Prince, poi The Brow completa il gioco da tre punti (2 PF per Holgrem) per il 19 a 12 con 6:28 sul cronometro.

I Lakers allungano con i canestri dalla lunga distanza di Christie e Russell, mentre i Thunder si affidano agli assalti al pitturato di Jal. Williams. Il match poi si trasforma in un duello a distanza tra Anthony Davis (15 punti con 6/8 al tiro) e Shai Gilgeous-Alexander (16 con 6/7). Il primo domina nel pitturato e sigla il +14, il secondo colpisce sui “tre livelli” e dimezza lo svantaggio: 37-30 dopo dodici minuti di gioco.

Il ritmo resta elevato: Reaves e Wiggins segnano allo scadere dei 24″, Wallace e Prince colpiscono da tre. I losangelini soffrono l’aggressività, la difesa a zona e la small lineup dei padroni di casa, che accorciano ancora con J-Dub. Wiggins risponde alla tripla di D’Angelo Russell, poi l’incontenibile Jalen Williams segna altre due volte per il 46 a 48 a sette minuti dall’intervallo lungo.

Per qualche possesso le squadre segnano soprattutto dalla lunetta, poi i Thunder si rimettono in moto con Isaiah Joe. Contro la zona i Lakers non riescono a servire Davis, costantemente raddoppiato se non triplicato. LeBron James prova a scuotere i suoi con una veemente schiacciata, ma i tiratori hanno le polveri bagnate. La tripla di Cason Wallace e i liberi di SGA chiudono il tempo, con L.A. sotto 60 a 72.

🔄 I Thunder controllano i Lakers

Al rientro in campo i losangelini provano ad accorciare con Davis e Reaves, poi colpiscono da tre con James e Max Christie. Ma se l’attacco è dignitoso, la difesa della squadra di Ham è completamente inadeguata. SGA e Chet Holmgren arrivano al ferro senza opposizione, Dort segna due volte tutto solo in transizione: 75-91 con 6:05 sul cronometro.

I Thunder dilagano (+19) con le triple di Giddey e Luguentz Dort, mentre i Lakers – palesemente sulle gambe e in attesa della sirena finale – provano a non sprofondare con James e cinque punti di Austin Reaves. Nel finale di quarto Gilgeous-Alexander e Davis incrementano il proprio bottino personale, poi una tripla di Holgrem chiude il quarto: 88 a 108.

OKC molla un po’ la presa, ma L.A. non riesce a ridurre le distanze e muove il punteggio solo con qualche sporadica giocata di Hood-Schifino e Christian Wood. J-Dub capitalizza l’ennesimo rimbalzo offensivo concesso dagli angeleni, James serve Davis per il 97-114 a sette minuti dall’ultima sirena.

La gara si trascina stancamente verso la fine: i Lakers muovono il punteggio con Reaves e James, i Thunder controllano con SGA, Holgrem e Dort. A quattro minuti dalla fine inizia ufficialmente il garbage time, quando Ham schiera JHS, Lewis e i tre two-way player. I canestri di Castleton, Fudge, Waters e Jay Will fissano il punteggio finale: 110 a 133.

📊 Stats & Box Score

James chiude con 21 punti (7/12 dal campo, 4/8 dall’arco e 3/4 dalla lunetta), 12 rimbalzi, 6 assist, 2 stocks e 5 turnover in 35 minuti sul parquet. Per Davis 31 punti (11/18 al tiro e 9/10 ai liberi), 14 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperi in 36 minuti di gioco.

Russell mette a referto 16 punti (6/13 dal campo con 2/5 da tre), 3 rimbalzi e 10 assist. Incidono poco Christie (8 punti con 2/3 da oltre l’arco e 2 recuperi) e Prince (6+1+2 con 2/7 al tiro). Altra prova sottotono per Reaves (14+2+3 con 5/9 dal campo), imprecisi Wood (7+4 con 1/6 al tiro) e Hood-Schifino (3+1 con 1/6 dal campo). Garbage time per Castleton (3+2), Fudge (2+1), Hodge e Lewis.

Il top scorer dei Thunder è Gilgeous-Alexander (33+4+7 con 11/18 al tiro e 10/10 ai liberi). In doppia cifra anche Jalen Williams (21+5+7), Holgrem (18+5 con 8/15 dal campo), Giddey (14+8), Dort (12+7+3), Joe (10+5) e Wallace (10+3+1).

Box Score at NBA.com

📺 Thunder vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:30 🇮🇹) tra Sabato 2 e Domenica 3 Dicembre per affrontare gli Houston Rockets alla crypto.com Arena.

In copertina: LeBron ed Anthony Davis nei minuti finali della gara tra Thunder e Lakers al Paycom Center di Oklahoma City. (Alonzo Adams, USA TODAY Sports)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent