Reduci dalla pesante sconfitta subita contro gli Heat, i Los Angeles Lakers 💜💛 (17-18) cercano il riscatto contro i Memphis Grizzlies (11-23), in risalita grazie alle cinque vittorie nelle ultime otto gare giocate.

I gialloviola sono privi di D’Angelo Russell, Rui Hachimura e Gabe Vincent. La franchigia del Tennessee non dispone di Steven Adams, Brandon Clarke e Derrick Rose. Ham conferma il quintetto composto da Reaves, Prince, Reddish, James e Davis. Jenkins replica con Morant, Bane, Smart, Jackson Jr. e Biyombo.

Leggi anche:

🏀 Lakers vs Grizzlies: Recap

I losangelini partono cercando Davis, poi cominciano a sparacchiare e collezionano sei errori consecutivi dal campo. La squadra di Taylor Jenkins sbaglia meno e si porta in vantaggio con Jackson Jr. e una tripla di Smart. Austin Reaves risponde all’ex Celtics, poi avvia la transizione chiusa da AD e completa un gioco da tre punti per il 13-12 con 6:23 sul cronometro.

I Grizzlies tornano avanti con Morant ed altri cinque punti di Smart, ma i Lakers replicano con lo scatenato LeBron James, in meno di due minuti a segno quattro volte dalla lunga distanza. Ja prova a rallentare i gialloviola, che allungano ancora (+9) con un paio di canestri a testa di Wood e Davis. Un floater del lungo ex Mavs e un’altra tripla di Ja Morant (11 per lui) chiudono il quarto, con L.A. avanti 38 a 29.

La squadra della Grind City soffre l’aggressività dei padroni di casa e muove il punteggio solo con l’and-one di Ziaire Williams. I losangelini allungano con Reaves, che dopo un paio di errori colpisce dalla media e lancia James in transizione, poi Taurean Prince segna la tripla del +13. Memphis, però, non molla e replica con le triple di Smart e Jackson Jr.: 45-38 a sei minuti dall’intervallo lungo.

Il ritmo cala ed entrambe le squadre faticano a produrre: i Grizzlies segnano dalla lunetta, i Lakers replicano con Reaves e una tripla di Cam Reddish. Nel finale di tempo Memphis si accende e realizza l’arco quattro volte da oltre l’arco con Marcus Smart e Bane, i padroni di casa soffrono e mantengono la testa della gara con un paio di canestri di Davis e la tripla di Prince: 59-58 a metà gara.

🔄 Lakers affondati dai Grizzlies

Al rientro in campo i ragazzi del Tennessee completano la rimonta con le giocate di Bane e Morant, poi piazzano il sorpasso con due canestri da tre di Jaren Jackson Jr. I californiani patiscono l’intensità degli avversari e si affidano alle giocate del trio Reaves, Davis e James. Smart (6/9 da tre) sigla il +5, Prince e Reddish replicano da oltre l’arco per il 75 pari con 6:37 sul cronometro.

La gara diventa nervosa (tecnici per Jenkins e Prince) e i losangelini provano ad allungare: James e Reaves segnano in transizione, Wood ed Anthony Davis producono nel pitturato. I Grizzlies restano in scia con le triple di Desmond Bane e JJJ, poi capitalizzano una serie di errori gratuiti dei Lakers per tornare avanti con altri due canestri da oltre l’arco di Morant. Un floater di Reaves fissa il 94 pari all’ultimo mini-break.

Nel momento decisivo della gara arriva il tracollo angeleno. James (tre) e Christie commettono quattro turnover in poco più di tre minuti, Memphis allunga con le triple di Smart e Williams, che schiaccia anche l’alley-oop che obbliga Darvin Ham al timeout. Davis e Reaves provano a replicare, ma gli ospiti allungano ancora con cinque punti di JJJ e un’altra tripla di Ziaire: 105-112 con 5:43 sul cronometro.

I Lakers sono alle corde è la resa viene certificata dagli errori di LeBron dalla lunetta (2/6), grazie ai quali i Grizzlies chiudono emotivamente la gara con la tripla del +10 realizzata da Bane. I padroni di casa non ne hanno più e segnano solo con Davis e Reddish, mentre gli ospiti inferiscono colpendo ancora dalla lunga distanza con Smart e Bane (due volte). L’inutile layup di James fissa il punteggio finale: 113 a 127.

Per L.A. arriva la quarta sconfitta consecutiva, la nona nelle ultime dodici gare giocate. La contemporanea vittoria degli Warriors sancisce l’uscita dei losangelini dalla zona Play-In.

📊 Stats & Box Score

James chiude con 32 punti (11/24 dal campo, 4/9 dall’arco e 6/10 dalla lunetta), 5 rimbalzi, 7 assist, 5 recuperi e 4 perse in quasi 39 minuti di gioco. Per Davis 31 punti (13/22 al tiro e 5/7 ai liberi), 6 rimbalzi, 4 assist, 2 stoppate e 4 turnover in 31 minuti sul parquet.

In doppia cifra Reaves (19+7+12), Wood (11+5) e Prince (10+2+2). A referto anche Reddish (8+2), Christie (2+3) e Vanderbilt (5 rimbalzi, 1 assist e 1 recupero). DNP per Hayes e Hood-Schifino.

Il top scorer dei Grizzlies è Jaren Jackson Jr. (31+9+1 con 11/14 dal campo, 5/6 dall’arco, 4/4 dalla lunetta e 3 stoppate). In doppia cifra anche Smart (29+2+5 con 8/14 da tre), Bane (24+5+13 con 8/14 al tiro e 5/8 dalla lunga distanza), Morant (21+7+7 con 7/17 dal campo) e Williams (15+1+1). Per Biyombo 6 punti e 10 rimbalzi con +17 di Plus/Minus.

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Lakers vs Grizzlies: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (3:30 🇮🇹) tra Domenica 7 e Lunedì 8 Gennaio per affrontare gli LA Clippers alla crypto.com Arena.

In copertina: LeBron James e Jaren Jackson Jr. durante la gara tra Lakers e Grizzlies alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Ashley Landis, AP Photo)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent