I Los Angeles Lakers hanno incassato contro i Miami Heat la nona sconfitta nelle ultime dodici gare giocate, toccando probabilmente il picco più basso della stagione nel disastroso primo quarto (9 palle perse nei primi 7 minuti di gioco). Una disfatta che ha amplificato le preoccupazioni emerse dopo Il tracollo dei gialloviola dopo la vittoria dell’NBA In-Season Tournament.

Leggi anche:

👀 Preoccupano le scelte di Darvin Ham

Secondo Jovan Buha e Shams Charania di The Athletic al momento c’è una «profonda disconnessione» tra Darvin Ham e lo spogliatoio angeleno. Per i due insider, ben sei fonti con diretta conoscenza della situazione, hanno riferito che la «frattura tra il coach e la squadra è scaturita dalle scelte di Ham» relative a rotazioni e lineup. Le decisioni dell’allenatore avrebbero impedito a diversi elementi del roster di entrare in ritmo.

Con la sconfitta di questa notte i Lakers sono tornati al disotto del 50% di vittorie ed hanno un margine irrisorio sugli Warriors, ad oggi la prima squadra fuori dalla zona Play-In. Contro gli Heat, Ham ho schierato il decimo starting five della stagione (il terzo nelle ultime tre gare), riportando in quintetto Austin Reaves dopo averlo “retrocesso” a sesto uomo ad inizio novembre.

Pur tenendo conto dei tanti infortuni, i continui cambiamenti avrebbero contribuito alle difficoltà della squadra in termini di continuità e nelle ultime settimane la preoccupazione in tutto l’ambiente è cresciuta. In particolare, secondo le fonti dei due insider, la scelta di panchinare D’Angelo Russell e schierare James insieme a Prince, Reddish, Vanderbilt e Davis è stata considerata un «grattacapo da più parti nell’organizzazione».

Il front office losangelino ha puntato sulla continuità nella scorsa off season, confermando quasi tutti i protagonisti della run conclusasi alle Western Conference Finals. Tuttavia, tre dei cinque protagonisti – Russell, Reaves e Rui Hachimura – hanno visto ridimensionato il loro impiego.

Reaves, terzo scorer della squadra, è partito quasi sempre dalla panchina nonostante Ham lo avesse definito un possibile All-Star la scorsa estate. Il ruolo di Russell è stato ridimensionato dopo le Final Four di Las Vegas, mentre il minutaggio di Hachimura è cambiato di partita in partita.

Dopo la sconfitta contro Miami, i giocatori hanno parlato con i media prima della consueta conferenza stampa di Ham. Anthony Davis ha parlato per primo, mentre LeBron James – seduto al suo fianco – non ha proferito parola.

Le dichiarazioni di The Brow e Reaves, in particolare sulla questione infortuni, sono state per certi versi opposte a quelle del coach. Una conferma della discrepanza tra i punti di vista fra le due parti, secondo Buha e Charania «la pazienza comincia a scarseggiare». Siamo ai titoli di coda?

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:00 🇮🇹) tra Venerdì 5 e Sabato 6 Gennaio per affrontare i Memphis Grizzlies alla crypto.com Arena.

In copertina: Darvin Ham durante la gara tra Lakers ed Heat alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Jevone Moore, Icon Sportswire via Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent