Game 28: Los Angeles Lakers vs Denver Nuggets. In copertina: LeBron James and Bruce Brown (Ashley Landis, Associated Press)

I Los Angeles Lakers 💜💛 (11-16) provano a mettersi alle spalle la bruciante sconfitta inflitta dai Celtics nella terza sfida stagionale coi Denver Nuggets (17-10). Nella gara in Colorado vinsero le pepite, mentre in California i losangelini conquistarono il primo successo della stagione.

I gialloviola sono privi di Wenyen Gabriel e Juan Toscano-Anderson; Denver non dispone di Michael Porter Jr. Ham conferma lo starting five composto da Schröder, Beverley, Walker IV, James e Davis; Malone replica con Murray, Caldwell-Pope, Brown, Gordon e Jokic.

🏀 Lakers vs Nuggets: Game Recap

Denver si presenta con le triple dell’ex Kentavious Caldwell-Pope e Jokic, poi cerca di sfruttare l’atletismo di Gordon vicino al ferro. Gli angeleni attaccano il pitturato con Schröder e Patrick Beverley, stranamente produttivo. Grazie al lavoro sulle linee di passaggio di Davis, i padroni di casa alzano il ritmo ed allungano coi canestri da tre di Dennis The Menace e Lonnie Walker IV: 18-15 a metà quarto.

Darvin Ham sceglie la difesa a zona, che viene subito scherzata da Joker in post. The Brow risponde al serbo, ma dopo un bel layup inizia a zoppicare vistosamente. I Nuggets spingono la transizione con Bruce Brown e Green, mentre James e Westbrook sbagliano dei facili appoggi. La second unit dei Lakers difende con intensità – bene Christie a rimbalzo, ottimo Troy Brown Jr. – ma produce poco a causa degli errori di Russ. I canestri dei veterani Jordan e Jeff Green chiudono la frazione, con L.A. avanti 33-32.

La squadra del Colorano, con Jokic in panca, si affida agli isolamenti di Murray e Bones Hyland. I gialloviola controllano con Westbrook, poi si accendono da tre – a segno Bryant, Beverley e LBJ – e costringono Michael Malone al timeout. Le pepite fermano il parziale con Brown e Jeff Green, poi sfruttano gli errori di James e Davis per tornare avanti con Gordon. 48-51 a sei minuti dall’intervallo lungo.

I Lakers accantonano, finalmente, la zona ma non riescono a fermare la corsa dei Nuggets, alimentata dall’imbarazzante sequenza di errori commessi da Westbrook e compagni, che regalano troppi easy points agli avversari. Il parziale di Denver (2-20) viene fermato da sette punti consecutivi di Austin Reaves, che poi risponde alla tripla di Brown con un and-one, meritandosi l’ovazione “M-V-P!!!” dei tifosi. Le giocate del sophomore contagiano James, autore di tre canestri consecutivi. La tripla di Gordon chiude il tempo, con L.A. sotto 64-65 a metà gara.

👀 I Lakers staccano i Nuggets nell’ultimo quarto

I californiani rientrano in campo senza Anthony Davis, fermato dal problema al piede destro e sostituito da Bryant in quintetto. James arriva di nuovo al ferro, poi i compagni collezionano una serie imbarazzante di errori ed invitano Denver ad allungare: Aaron Gordon schiaccia ancora, Brown segna da oltre l’arco. Il timeout non ferma le pepite, che scappano via (+12) con Jokic e Murray. I losangelini barcollano, ma non crollano e provano a reagire: LeBron arriva al ferro, Bryant alza la voce nel pitturato per il 77-83 con 5:14 sul cronometro.

La gara vive un momento di stanca, con le squadre a segno solo dalla lunetta. Schröder prova a vivacizzare l’esecuzione dei Lakers, che ricominciano a correre in transizione. Reaves risponde da tre ad un gioco da tre punti di Jokic, poi stoppa lo stesso Nikola. L’arena si accende e i gialloviola pareggiano con le transizioni di Westbrook e James. Allo scadere Dennis Schröder segna ancora da tre, per il 93-88 all’ultimo mini-break.

L’ultimo quarto si apre con la tripla di Beverley, poi Jamal Murray ferma il parziale (13-3) dei padroni di casa. Ma la gara è nelle mani dei losangelini: Max Christie tiene vivo un possesso poi chiuso da Brodie, poi colpisce due volte da tre. Denver trova il canestro col solo Murray, mentre Russell Westbrook è in trance agonistica e dopo un bel fadeaway assiste ancora l’amico Bryant. Due timeout non fermano i gialloviola, avanti 108-95 a 6:52 dalla sirena.

I Lakers provano a piazzare la spallata decisiva: Christie e Thomas Bryant sono attivi in difesa, poi il lungo ex Wizards segna altri due canestri per il nuovo massimo vantaggio. Cinque punti di Nikola Jokic sono troppo pochi per i Nuggets, poiché LeBron James raccoglie il testimone da Brodie alla guida dell’attacco e segna quattro volte di fila, alternando layup e canestri in allontanamento. Dopo l’ennesima interruzione chiesta dallo sconsolato Malone, Reaves segna il putback del +20 che chiude la gara. Nel finale Westbrook e Bryant incrementano il proprio bottino, mentre Smith e Cancar trovano gloria nel garbage: 126-108 il punteggio finale, Lakers Win!

Back to Top

📊 Stats & Box Score

James chiude con 30 punti (13/20 dal campo con 1/4 dall’arco e 3/4 dalla lunetta), 9 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi e 2 perse in 36 minuti. Per Davis (10+4+2 con 2 stocks) meno di 18 minuti sul parquet, le sue condizioni saranno rivalutate domani. Buona prova per Schröder (15+1+3 con 2 recuperi e 5/12 al tiro) e Beverley (10+4+5 con 2/3 dall’arco), male Walker IV (3+1+1 con 1/6 da tre).

Westbrook mette a referto 15 punti con 5/13 al tiro e 5/8 ai liberi, 11 rimbalzi, 12 assist, 2 recuperi e 4 turnover. In doppia cifra anche Reaves (16+4+1 con 2 stocks e 5/9 dal campo) e Bryant (21+6 con 9/11 al tiro), si mette in luce Christie (6+3 con 2/3 dall’arco). A referto anche Brown Jr. (2 rimbalzi, 1 assist e 2 stocks), Jones e Nunn.

Il top scorer dei Nuggets è Jokic (25+11+8, 4 recuperi e 5 perse con 8/15 dal campo e 8/9 dalla lunetta). In doppia cifra anche Murray (23+5+6 con 5 turnover), Gordon (17+3+1) e Brown (11+5+5). Per l’ex KCP 9 punti con 3/5 al tiro. Male Hyland (5+2+2 con 2/9 dal campo).

Box Score at NBA.com

^Back to Top

📺 Lakers vs Nuggets: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Lakers e Nuggets:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita della crypto.com Arena:

^Back to Top

🏆 Lakers vs Nuggets: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (3:30 🇮🇹) tra Domenica 18 e Lunedì 19 Dicembre per affrontare i Washington Wizards alla crypto.com Arena.

^Back to Top


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent