In copertina: LeBron James (Jae C. Hong, Associated Press)

I Los Angeles Lakers battono i Washington Wizards alla crypto.com Arena e provano ad andare avanti nonostante la perdita di Davis. Vittoria importante per i gialloviola, chiamati ad affrontare in back-to-back la bestia nera Phoenix.

Leggi anche:

👑 LeBron James: «Ho ingannato Padre Tempo»

The King – reduce da una prestazione da 33 punti, 9 assist e 7 rimbalzi – commenta la prestazione della squadra, sottolineando quanto sia complicato far fronte all’assenza di Anthony Davis.

«Christie non ha paura, apprezzo l’aggressività con cui gioca e prende i tiri. Bryant ha giocato alla grande ancora una volta, abbiamo bisogno di lui.»

«Non conosco l’entità dell’infortunio di AD, se ci saranno operazioni di mercato? Dovreste chiederlo a Rob Pelinka. Non è una domanda per me, non no ho idea. Quando gioco penso solo a farlo nel migliore dei modi, mi preparo al meglio e lavoro duro. Gioco a basket, non sono nel front office. Quindi… vedremo.»

«È una cosa temporanea, speriamo che torni il prima possibile. Cercheremo di mantenere il fortino il più a lungo possibile fino a quando non riavremo il nostro numero uno.»

LeBron James poi si è soffermato sul suo regime di allenamento, che lo accompagna dai tempi dell’high school:

«Potete chiedere a tutti i miei migliori amici che sono cresciuti con me. Prima di andare a letto facevo stretching, la prima cosa che facevo quando mi svegliavo era fare stretching. Questo accadeva quando avevo circa 10 anni. Ho trovato un modo per ingannare Padre Tempo.»

💪 Bryant: «Ho fatto una schiacciata facile»

Uno degli ex della gara, Thomas Bryant, è stato decisivo nel finale. Il lungo newyorchese (16 punti e 10 rimbalzi) sta diventando una parte importante delle rotazioni dei Lakers e ne ha parlato nel post partita:

«Sapevo che se LeBron avesse avuto una corsia aperta avrei dovuto solo mettermi a sua disposizione. Per fortuna è andata bene e ho fatto una schiacciata tutto sommato facile»

«Ho sbagliato un paio di canestri nel primo tempo, ma dopo ho saputo reagire. I ragazzi mi dicevano “Scrollati di dosso le preoccupazioni TB, ci sei stato per noi la scorsa partita e noi ci saremo per te in questa.”»

«Devi seguire la guida e a volte aspettare che il tuo nome venga chiamato. Non cambia il fatto che devi essere pronto e fare il possibile per aiutare la squadra. Sono orgoglioso della preparazione che ho. »

🏆 Ham: «È difficile vincere nella NBA»

L’allenatore dei Lakers, Darvin Ham – oltre a confermare di non disporre di informazioni aggiuntive sulle condizioni di AD – ha commentato il percorso dei Lakers, sempre più in salita:

«Sono felice di aver ottenuto questa vittoria, è difficile vincere in questo campionato. Dobbiamo tutti afferrare una parte della corda e continuare a remare nella stessa direzione.»

«Austin mi ha spaventato a morte, sono felice che sia potuto rientrare in campo tranquillamente.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (3:00 🇮🇹) tra Lunedì 19 e Martedì 20 Dicembre per affrontare i Phoenix Suns al Footprint Center.


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


Categories:

Our Podcast
Most Recent