Reduci dalle vittorie contro Bucks e Grizzlies, i Los Angeles Lakers 💜💛 (41-32) arrivano ad Indianapolis per affrontare gli Indiana Pacers (41-33), già battuti nella finale dell’NBA In-Season Tournament e nella gara in California della settimana scorsa.

I gialloviola sono privi di Jalen Hood-Schifino, Jarred Vanderbilt, Gabe Vincent e Christian Wood. La squadra della Circle City non dispone di Bennedict Mathurin. Ham schiera Russell, Reaves, Hachimura, James e Davis; Carlisle replica con Haliburton, Nembhard, Nesmith, Siakam e Turner.

Leggi anche:

🏀 Pacers vs Lakers: Recap

In avvio la squadra di Darvin Ham prova a rallentare i padroni casa (secondo PACE della NBA), ma il discreto risultato ottenuto viene vanificato dai troppi errori dalla lunga distanza (1/6 col solo Hachimura a segno). Indiana capitalizza gli errori dei losangelini e si porta in vantaggio con sette punti di Aaron Nesmith: 9-11 con 6:37 sul cronometro.

Il ritmo della gara sale all’improvviso: i Pacers colpiscono da tre con Haliburton e Obi Toppin, i Lakers replicano con le giocate della coppia ‘Bron & The Brow, seguite dai layup di D’Angelo Russell e Reaves. I californiani poi sprecano possessi in serie con HBK e Dinwiddie, mentre i ragazzi di Carlisle sono meno fallosi. Un jumper di Sheppard chiude il quarto, con L.A. sotto 24 a 27.

Entrambe le squadre continuano a correre, ma producono poco: i losangelini segnano da tre col solo Taurean Prince, mentre James e Davis provano ad entrare in partita; Indiana non brilla, però resta avanti con la second unit guidata da McConnell e Ben Sheppard: 39-43 a cinque minuti dall’intervallo lungo.

Nel finale di tempo la qualità offensiva di entrambi gli attacchi cala ulteriormente. I Pacers segnano solo con Andrew Nembhard e Siakam, i Lakers replicano con Davis e Rui Hachimura ma compromettono la possibilità di tornare avanti commettendo quale errore gratuito. Due liberi di Haliburton fissano il punteggio a metà gara: 49 a 54.

🔄 I Pacers travolgono gli spenti Lakers

Al rientro in campo i losangelini non sembrano in grado di ridurre lo svantaggio: Davis e LeBron James segnano un paio di canestri a testa, mentre Reaves e Russell continuano a sbagliare dalla lunga distanza. Indiana, col minimo sforzo, raggiunge la doppia cifra di vantaggio grazie ai canestri di Nembhard e Miles Turner. Dalla lunetta Siakam fissa il 62-72 con 5:43 sul cronometro.

I Lakers continuano a sparacchiare dalla lunga distanza (3/22 di squadra) e muovono il punteggio solo con qualche sporadica giocata di Austin Reaves e Davis. I Pacers controllano senza patemi ed allungano ulteriormente con Pascal Siakam e Haliburton. Esemplare il finale di frazione, in cui Russell e compagni non capitalizzano da oltre l’arco una serie di rimbalzi offensivi. All’ultimo mini-break L.A. è sotto 72 a 86.

Reaves segna la prima tripla della sua gara, Anthony Davis completa un gioco da tre punti e dopo un layup di Austin subisce un flagrant foul da Jalen Smith. Tornati sul -7, i losangelini potrebbero accorciare ulteriormente ma HBK commette due turnover nel tentativo di servire James. Haliburton e Siakam capitalizzano gli errori siglando i layup dell’85-94 a 7:19 dalla sirena.

Austin Reaves, dopo aver ridotto le distanze insieme ad Anthony Davis, perde il pallone nel tentativo di servire LeBron James: dal possibile -5 al concreto -9. Game, Set, Match.

Il finale dei Lakers è pessimo: i titolari (AD escluso) combinano per 1/9 al tiro, trovando il canestro col solo Hachimura. I Pacers dilagano (+19) con Siakam e Tyrese Haliburton: il primo schiaccia in transizione, il secondo colpisce da tre e convince Ham a dare spazio alle terze linee. I canestri di Toppin e Max Christie chiudono la gara: 90 a 109. I californiani cadono ad Indianapolis dopo cinque vittorie consecutive.

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 24 punti (9/17 al tiro con 6/7 ai liberi), 15 rimbalzi, 3 assist e 3 perse in 37 minuti e mezzo sul parquet. James mette a referto 16 punti (6/12 dal campo con 0/3 dall’arco e 4/4 dalla lunetta), 10 rimbalzi, 8 assist e 5 turnover in quasi 35 minuti di gioco.

Chiudono in troppa cifra anche Reaves (16+13+6 con 7/16 al tiro, 1/7 da tre, 1 recupero e 5 perse) e Hachimura (14 punti con 5/10 dal campo e 2/4 dalla lunga distanza). Male Russell (6+3+5 con 3/14 al tiro, 0/6 dall’arco e -17 di Plus/Minus in 35 minuti) e Dinwiddie (5 punti con 1/6 dal campo). A referto anche Prince (5 punti), Reddish (4 rimbalzi e 2 stoppate) e Hayes (2+2+2). Due minuti di garbage per Christie (2 punti), Castleton e Lewis.

Il top scorer dei Pacers è Siakam (22+11+6 con 8/16 dal campo, 6/7 dalla lunetta e 2 stocks). In doppia cifra anche Haliburton (21+8+8 con 7/15 al tiro), McConnell (16+3+3), Nesmith (12+4+2), Nembhard (10+2+2) e Turner (10+5+3 con 4/12 dal campo).

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

  • Coming Soon

📺 Pacers vs Lakers: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (00:00 🇮🇹) tra Domenica 31 Marzo e Lunedì 1 Aprile per affrontare i Brooklyn Nets al Barclays Center.

In copertina: LeBron James ed Andrew Nembhard durante la gara tra Pacers e Lakers alla Gainbridge Fieldhouse di Indianapolis. (Trevor Ruszkowski, USA TODAY Sports)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent