Sesta ed ultima gara del road trip per i Los Angeles Lakers 💜💛 (43-33), che affrontano in back-to-back i Washington Wizards (15-61), già battuti in California ad inizio marzo.

I gialloviola sono privi di Jalen Hood-Schifino, Jarred Vanderbilt e Christian Wood. Tante assenze anche per i padroni di casa, che non dispongono di Bilal Coulibaly, Marvin Bagley III, Richaun Holmes e Landry Shamet. Ham schiera Russell, Reaves, Hachimura, James e Davis; Unseld replica con Poole, Kispert, Avdja, Kuzma e Vukcevic.

Leggi anche:

🏀 Wizards vs Lakers: Recap

Nei primi minuti i losangelini accusano le fatiche del back-to-back: in difesa lasciano tanto spazio ai tiratori avversari, in attacco si accontentato della prima conclusione utile. Washington ringrazia ed allunga con i canestri dalla lunga distanza di Avdija, Poole, Vukceciv e Corey Kispert (due). In transizione, Kuzma sigla il pullup che obbliga Darvin Ham al timeout: 8-19 con 7:52 sul cronometro.

La sosta giova ai Lakers, che al rientro in campo annullano il vantaggio degli Wizards con due triple di Russell, seguite dai layup di James e Reaves. Jordan Poole prova a tenere a contatto i padroni di casa, ma i gialloviola allungano ancora (+10) con il dominio nel pitturato di Anthony Davis. Cinque liberi di The Brow chiudono la frazione, con L.A. avanti 39 a 29.

Con AD in panchina l’esecuzione angelena diventa sloppy e il punteggio si muove solo con qualche sporadico canestro di James e Reaves. Washington coglie l’attimo e torna sotto con le giocate di Avdja e Butler. I californiani si scuotono con l’energia di Hayes ed Rui Hachimura, ma l’ex Kyle Kuzma tiene a contatto i suoi: 51-47 a sei minuti dall’intervallo lungo.

La gara resta equilibrata e il tempo scorre senza particolare sussulti, nel finale di tempo LeBron James – dopo una delle sue classiche virate – colpisce alla testa Dani Avdija. Il contatto viene sanzionato con un flagrant foul ed in effetti l’ala israeliana non rientrerà nel secondo tempo. Due liberi di Poole e un layup del quattro volte MVP fissano il punteggio a metà gara: 67 a 60.

🔄 I Lakers respingono gli Wizards

Al rientro in campo i losangelini provano a piazzare l’allungo decisivo, andando a canestro con tutti gli starter. La squadra di Wes Unseld fatica, poiché Kuzma è impreciso al tiro mentre Poole e Kispert sprecano troppi palloni. Sette punti di D’Angelo Russell fissano l’82-67 con 7:18 sul cronometro.

I Lakers alzano nuovamente il pedale dall’acceleratore e consentono agli Wizards di restare in partita. I padroni di casa provano a tornare sotto con i canestri di Kispert e Poole, gli ospite controllano la gara con le giocate di Rui Hachimura, seguite dalle triple di Reaves e Prince. Quattro punti di Davis chiudono la terza frazione, con L.A. avanti 101 a 86.

Un pullup di Taurean Prince vale il nuovo massimo vantaggio (+17), poi la second unit angelena smette di giocare e Washington torna sotto grazie a Baldwin Jr. e Tristan Vukcevic (otto punti con due triple). Davis e James fermano il parziale (0-15) dei padroni di casa, che restano incollati con Kuzma e Champaigne: 109-105 a 6:12 dalla sirena.

I Lakers ricominciano a produrre con Davis e respingono l’assalto degli Wizards: una tripla di Reaves e una bimane di The Brow ristabiliscono le distanze. Sul +14 a 1:44 dalla sirena parte il garbage time e i padroni di casa tornano sul -5 coi canestri di Justin Champagnie. A 17″ dalla sirena Ham è costretto a rimettere i titolari: Davis stoppa la tripla del possibile -2 di Butler e chiude la gara. 125 a 120, Lakers Win!

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 35 punti (10/17 al tiro e 15/15 ai liberi), 18 rimbalzi, 1 assist, 2 recuperi, 3 stoppate e 2 perse con +29 di Plus/Minus in poco più di 38 minuti sul parquet. Per James 25 punti (9/18 dal campo, 0/1 dall’arco e 7/9 dalla lunetta), 7 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi e 4 turnover in poco più di 36 minuti di gioco.

Chiudono in doppia cifra anche Hachimura (19+7+1 con 9/12 al tiro), Russell (18+3+2 con 4/10 da tre) e Reaves (16+4+4 con 7/15 dal campo e 2 recuperi). A referto anche Dinwiddie (4+2+1), Prince (5+7+1), Vincent (un errore al tiro, un rimbalzo e una persa in 14:21 minuti) ed Hayes (3 punti e 2 assist). Garbage time per Christie, Castelton e Lewis. DNP Reddish.

Il top scorer degli Wizards è Poole (29+2+5 con 10/19 dal campo e -32 di Plus/Minus). In doppia cifra anche Kispert (17+3+3 con 3/4 da tre), Kuzma (17+12+3 con 7/16 al tiro), Vukcevic (15+3+1) e Champagnie (13+7+2).

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Wizards vs Lakers: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo Sabato 6 Aprile (21:30 🇮🇹) per affrontare i Cleveland Cavaliers alla crypto.com Arena.

In copertina: LeBron James e Kyle Kuzma durante la gara tra Wizards e Lakers alla Capital One Arena di Washington. (Patrick Smith, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent