Da oggi, 15 dicembre, molti giocatori che hanno firmato un nuovo contratto durante l’estate potranno essere scambiati, per cui – inevitabilmente – rumor e indiscrezioni aumenteranno giorno dopo giorno. Tra quelli riportati dagli insider più credibili, non potevano mancare gli ennesimi aggiornamenti della telenovela Zach LaVine.

🤝 Zach LaVine & Klutch x Lakers

Secondo Joe Cowley del Chicago Sun-Time, i Chicago Bulls non stanno ricevendo un reale interesse per la guardia uscita da UCLA. Al momento, il Vice President of Basketball Operations Arturas Karnisovas non è preoccupato poiché mancano ancora quasi due mesi alla trade deadline, tuttavia uno scambio a ridosso della trade complicherebbe i piani della franchigia dell’Illinois.

Secondo l’insider, i Bulls vorrebbero finalizzare la trade intorno al 15 gennaio (data in cui diventeranno cedibili altri giocatori titolari di un nuovo contratto), in modo da poter valutare gli effetti sulla squadra dello scambio e decidere del futuro di DeMar DeRozan e Alex Caruso.

Tra le squadre interessate a Young Hollywood ci sono i Los Angeles Lakers e i Toronto Raptors. Per Cowley, LaVine – essendo rappresentato dalla Klutch Sports Group di Chris Paul – preferirebbe approdare in California. Inoltre, lo scenario in cui Zach resti a Chicago e venga ceduto in estate, sembra improbabile.

A confermare lo scarso interesse delle altre franchigie per l’esterno dei Bulls è Matt Moore di The Action Network. Secondo le sue fonti, «diversi» dirigenti danno per scontato l’approdo di LaVine ai Lakers e uno di essi è stato particolarmente esplicito: «Zach andrà a Los Angeles. È della Klutch. Loro [i Lakers] sanno che [D’Angelo Russell] non è adatto per una run playoff profonda. Nessun altro si sta buttando su LaVine.»

Al momento, il numero 8 di Chicago è fermo a causa di un infortunio al piede e salterà almeno altre tre o quattro settimane. Senza di lui, i Bulls hanno vinto 5 delle 7 gare disputate.

Da oggi i losangelini possono cedere Jaxson Hayes, Taurean Prince, Cam Reddish, D’Angelo Russell, Gabe Vincent e Christian Wood. Dal 15 gennaio sarà possibile muovere anche Rui Hachimura e Austin Reaves.

Dell’interesse dei californiani per Zach ne abbiamo scritto in abbondanza nelle scorse settimane:

In copertina: LeBron James, Zach LaVine ed Anthony Davis durante una gara dello scorso marzo tra Lakers e Bulls alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Kevork Djansezian, Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


News, Analisi, Game Recap & Preview, Podcast settimanale e Storytelling sui Los Angeles Lakers. Il sito di riferimento del mondo GialloViola! Once Purple & Gold... Forever Purple & Gold!

Categories:

Our Podcast
Most Recent