Terzo atto della serie tra Los Angeles Lakers 💜💛 (47-35) e Denver Nuggets (57-25), con i californiani messi spalle al muro dal buzzer-beater segnato da Murray in Gara 2.

Nessuna novità rispetto ai match precedenti, con i gialloviola sempre privi di Cam Reddish, Jalen Hood-Schifino, Jarred Vanderbilt e Christian Wood. Ham schiera Russell, Reaves, Hachimura, James e Davis; Malone replica con Murray, Caldwell-Pope, Porter Jr., Gordon e Jokic.

Leggi anche:

🏀 Lakers vs Nuggets: Recap

I ragazzi di Ham partono forte e costringono i campioni ad una persa e quattro errori dal campo. Sospinti dal pubblico Davis, Rui Hachimura e James schiacciano in transizione e obbligano Michael Malone al timeout. Denver si sblocca con una tripla di Porter Jr., L.A. resta avanti con ‘Bron & The Brow ma Denver resta in scia con Jokic, autore di sei punti in pochi possessi: 18-13 con 6:04 sul cronometro.

I Lakers segnano da tre con Hachimura, i Nuggets replicano con l’energia su entrambi i lati del campo di Gordon. Per qualche possesso entrambi gli attacchi faticano, poi i californiani provano ad allungare con le giocate di Austin Reaves, ma le pepite restano in scia con una tripla di KCP e l’and one di Jokic. Peyton Watson stoppa HBK e Davis, ma i due realizzano comunque i canestri che chiudono il quarto: 33 a 23.

I due allenatori schierano le second unit senza lunghi di ruolo e il ritmo della gara resta elevato, tuttavia entrambi gli attacchi faticano produrre. I padroni di casa muovono il punteggio con qualche iniziativa sporadica di Spencer Dinwiddie e James, gli ospiti replicano con i primi punti di Murray e le giocate di Aaron Gordon: 39-32 a sette minuti dall’intervallo lungo.

I Nuggets segnano col solo Christian Braun e i Lakers tornano sul +10 con AD, LeBron e un jumper di Gabe Vincent. I campioni non si scompongono, si schierano a zona e tornano sotto capitalizzando gli errori gratuiti di LBJ & DLo. Davis e James sbloccano i californiani, poi un tap in di Gordon chiude il tempo, con L.A. avanti 53 a 49.

Nell’intervallo Magic Johnson, Kareem Abdul-Jabbar e gli altri membri dello Showtime celebrano Michael Cooper, che ad Agosto sarà introdotto nella Hall of Fame insieme a Jerry West.

🔄 Lakers impotenti contro i Nuggets

I losangelini continuano a sparacchiare da oltre l’arco (1/14 al momento) e Denver trova il primo vantaggio della gara con Jamal Murray e MPJ. Timeout per Darvin Ham. Al rientro in campo Davis ferma il parziale avversario con sei punti consecutivi, ma le pepite allungano ancora grazie alla produzione dell’implacabile Gordon: 61-69 con 6:21 sul cronometro.

I Lakers arrancano in attacco e segnano col solo Anthony Davis, che pare l’unico in partita. I Nuggets toccano il massimo vantaggio (+12) con l’and one di Jokic e la tripla di Reggie Jackson, poi Vincent e Dinwiddie provano a supportare AD, autore del layup che chiude il terzo quarto: 75 a 83.

La squadra di Ham arranca in difesa ed in attacco è prevedibile, poiché l’esecuzione si limita al palla a Davis e pedalare. Denver ha gioco facile, poiché basta circondare The Brow anche con quattro uomini ed attendere l’errore dei tiratori angeleni. I campioni controllano con Braun e Michael Porter Jr., i californiani cercano di restare in piedi con cinque punti di Taurean Prince: 86-97 a 6:43 dalla sirena.

I Lakers segnano da tre con LeBron James, poi collezionano un errore dopo l’altro (0/5 dalla lunga distanza e 0/2 dalla lunetta) e i Nuggets chiudono la partita con Porter Jr. e Nikola Jokic, autore del gioco da tre punti del +15 a tre minuti dalla fine. Tra i boo della crypto.com Arena, il losing effort di James e Reaves rende meno pesante il passivo: 105 a 112. Lo sweep sembra inevitabile.

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 33 punti (14/23 al tiro e 5/7 ai liberi), 15 rimbalzi, 3 assist, 1 recupero e 2 perse in quasi 43 minuti sul parquet. James mette a referto 26 punti (12/20 dal campo, 1/6 dall’arco e 1/2 dalla lunetta), 6 rimbalzi, 9 assist, 2 recuperi, 1 stoppata e 3 turnover in poco più di 42 minuti.

Chiude in doppia cifra anche Reaves (22+5+3 con 8/17 al tiro e 4 recuperi). Non incidono Russell (0/6 da tre, 3 rimbalzi e 2 assist) e Hachimura (5+2+1). Qualche segnale di vita dalla panca con Dinwiddie (8+2+3), Vincent (4 punti e 4 rimbalzi) e Prince (7+1+2). DNP per Christie ed Hayes.

Il top scorer dei Nuggets è Gordon (29+15+3 con 12/18 dal campo). In doppia cifra anche Jokic (24+15+9 con 9/13 al tiro), Murray (22+5+9 con 8/21 dal campo) e Porter Jr. (20+10+3 con 8/16 al tiro). KCP chiude con 5 punti (1/6 dall’arco), 2 rimbalzi, 1 assist e 2 recuperi.

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Lakers vs Nuggets: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (2:30 🇮🇹) tra Sabato 27 e Domenica 28 Aprile per affrontare i Denver Nuggets alla crypto.com Arena nella Gara 4 del primo turno degli NBA Playoff.

In copertina: Aaron Gordon, Anthony Davis e Nikola Jokic durante Gara 3 del primo turno della Western Conference tra Lakers e Nuggets alla crypto.com Arena di Los Angeles del 25 Aprile 2024. (Andrew D. Bernstein, NBAE via Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent