WC First Round, Game 1: Memphis Grizzlies vs Los Angeles Lakers. In copertina: Austin Reaves e Ja Morant (Brandon Dill, AP Photo)

Reduci dal successo contro i Timberwolves nell’AT&T Play-In Tournament, i Los Angeles Lakers 💜💛 (43-39) affrontano i Memphis Grizzlies (51-31) nella Gara 1 del primo turno della Western Conference. Tutti i temi della serie sono stati sviscerati dalla crew di LakeShow nella consueta mega-preview.

I gialloviola, che ritrovano la postseason 682 giorni dopo la cocente eliminazione patita contro i Suns nella stagione 2020/21, hanno tutti gli effettivi a disposizione. La squadra della Grind City non dispone di Steven Adams e Brandon Clarke, entrambi out for the season. Ham schiera Russell, Reaves, James, Vanderbilt e Davis; Jenkins replica con Morant, Bane, Brooks, Jackson Jr. e Tillman Sr.

Leggi anche:

🏀 Grizzlies vs Lakers: Game Recap

In avvio L.A. lotta a rimbalzo offensivo e difende con aggressività: Jarred Vanderbilt è su Morant, Davis stoppa un paio di volte in aiuto. Memphis prova a spingere con Ja e cerca Jackson Jr. in post. I californiani sparacchiano da tre, poi si sbloccano con Reaves e trovano un paio di easy dunks con AD e James. I ragazzi di Taylor Jenkins replicano con Bane per il 17-16 con 5:30 sul cronometro.

I Grizzlies – per scelta e necessità – abbassano il quintetto, nonostante il dominio dei Lakers a rimbalzo. Mentre Davis e JJJ duellano sotto canestro, Hachimura è subito produttivo ed ispira l’allungo gialloviola, che tocca il +10 con una tripla di tabella di Troy Brown Jr. I padroni di casa non demordono e grazie alla sapiente guida di Jones accorciano con Bane e Santi Aldama: 32-27 a fine primo quarto.

La second unit scelta da Darvin Ham (Schröder, Beasley, TB, Rui e LBJ) non sembra ben assortita ma grazie a qualche lampo di James, tra cui una chase-down block su Bane, conserva il vantaggio. Dopo una fase di stanca caratterizzata dai tanti viaggi in lunetta, Memphis capitalizza un paio di errori di LeBron e torna sotto con Luke Kennard e Morant: 43-42 a 7:37 dall’intervallo lungo.

L.A. si rimette in moto con gli starter: DLo serve LBJ, Reaves recupera un pallone e alza l’alley-oop per Davis. I Lakers sprecano qualche altro pallone e consentono ai Grizzlies di tornare avanti con Bane. Russell si mette con alterne fortune l’attacco sulle spalle, per cui sono un paio di sontuose difese di The Brow a rallentare Grind City. AD poi subisce un colpo al braccio destro a rimbalzo ed è costretto a rientrare in anticipo nello spogliatoio. Jaren Jackson Jr. si accende e segna sette punti consecutivi, poi l’ottava persa angelena nel quarto regala a Morant il possesso chiuso col jumper del 59-65 a metà gara.

🔄 Hachimura e Reaves trascinano i Lakers

I californiani provano a ripetere l’ottimo inizio del primo tempo e costringe gli avversari a diversi errori dal campo. Tuttavia, LeBron James alterna giocate clamorose – come la stoppata su Tillman Sr. – ad errori grossolani nelle letture. Memphis allunga con otto punti di Desmond Bane, L.A. barcolla ma rientra con James e Reaves, che serve anche D’Angelo Russell sul perimetro: 75-75 con 6:30 sul cronometro.

Bane passa il testimone a Ja Morant, a segno due volte da tre e dal mid-range. I Lakers restano in scia con due triple di Rui Hachimura, che dopo la combo block+dunk di AD segna altre due volte dalla lunga distanza. Dillon Brooks tiene a contatto i suoi, James risponde con un’altra stoppata e una tripla da quasi nove metri. Un acrobatico finger roll di Schröder chiude il quarto, con L.A. avanti 96-90.

Con Tyus Jones in cabina di regia, Memphis capitalizza gli errori e le incertezze di James, Brown Jr. e Beasley e con un parziale di 2-11 ritrova la testa della gara. Col rientro dei titolari L.A. riparte: Hachimura segna in allontanamento, poi arma Reaves sul perimetro: 105-101 a sei minuti dalla sirena.

Morant s’infrange contro un’altra difesa monumentale di AD e torna in panca dolorante alla mano destra già infortunata. James colpisce da tre contro il braccio proteso di Brooks, ma Jackson Jr. risponde colpo su colpo sfruttando il mismatch contro Vanderbilt. Reaves serve Hachimura con un passaggio dietro la schiena, i Grizzlies restano in scia con le triple di Brooks e JJJ.

Sul +1 a tre dalla fine, i gialloviola si affidano ad Austin Reaves. Il numero 15 prima segna in penetrazione, poi colpisce dalla punta e con il jumper. Memphis è stordita dallo show di Hillbilly Kobe e non segna più.

L.A. non fa sconti e chiude la gara con tre schiacciate consecutive generate da altrettante buone difese. Il punteggio finale è 128 a 112, Lakers Win!

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 22 punti (10/17 al tiro e 2/2 ai liberi), 12 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi, 7 stoppate e 3 perse con +27 di Plus/Minus in 36 minuti di gioco. Per James 21 punti (8/16 dal campo, 3/8 dall’arco e 2/4 dalla lunetta), 11 rimbalzi, 5 assist, 2 recuperi, 3 stoppate e 5 turnover in 34 minuti sul parquet.

Ma i top scorer gialloviola sono Hachimura (29+6+1 con 11/14 al tiro e 5/6 da tre) e Reaves (23+3+4 con 8/13 dal campo e 3/5 dall’arco con 2 stocks). In doppia cifra anche Russell (19+4+7 con 7/17 al tiro). A referto anche Schröder (7+1+4), Brown Jr. (3+3+1) e Beasley (2 falli, 1 persa e 1 rimbalzo). 30″ di garbage per Bamba, Christie, Harrison, Gabriel e Walker IV.

Il top scorer dei Grizzlies è Jackson Jr. (31+5+4 con 13/21 dal campo con 1 recupero e 2 stoppate). In doppia cifra anche Bane (22+5+6 con 6/18 al tiro e 3/10 da tre), Morant (18+6+2) e Brooks (15+4+2). Per Jones 9 punti, 2 rimbalzi e 3 assist.

Box Score at NBA.com

📺 Grizzlies vs Lakers: Highlights

🗨️ Post Game Quotes

Leggi le dichiarazioni dei protagonisti della gara tra Grizzlies e Lakers:

🚦 Plus & Minus

Leggi l’analisi degli aspetti positivi e negativi della partita del FedExForum:

🏆 Grizzlies vs Lakers: Fan Survey

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (1:30 🇮🇹) tra Mercoledì 19 e Giovedì 20 Aprile per affrontare i Memphis Grizzlies al FedExForum in Gara 2 del primo turno degli NBA Playoff.


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent