Il back-to-back dei Los Angeles Lakers si chiude con la vittoria contro gli Orlando Magic, mettendo a referto nell’ultimo quarto 12 dei 25 punti realizzati dai losangelini, D’Angelo Russell è sicuramente l’uomo della serata in casa dei Gialloviola. Prova inaspettata, visto l’inizio con più ombre che luci del prodotto di Ohio State.

Leggi anche:

💬 D’Angelo Russell «Stiamo lavorando duro per trovare il feeling in campo»

DLo ci tiene subito a sottolineare come questo inizio di stagione sia, in realtà, un grande work in progress:

«Credo che ci vorranno un paio di mesi per vedere il frutto del lavoro che stiamo facendo adesso. Ogni allenamento, ogni situazione di gioco, ogni momento della partita ci servirà per far crescere il gruppo»

«D’Angelo, raccontaci la tua aggressività e come hai vissuto il tuo ultimo quarto.» Questa la seconda domanda dei giornalisti presenti in sala stampa. La risposta di Russell:

«Ho piena fiducia nei miei mezzi, so di cosa sono capace. Ho cercato di rendermi la vita il più semplice possibile, ho cercato di prendermi tiri facili senza mai forzare la giocata.»

«Penso di essere uno dei migliori passatori della lega, quando serviranno i miei assist mi farò trovare pronto»

Infine, un giornalista, chiede a D’Angelo Russell chiarimenti relativi ad un lungo colloquio avvenuto con Darvin Ham. La risposta del numero 1 dei Lakers non è piuttosto eloquente:

«Ti ringrazio e ti apprezzo, ma semplicemente NO.»

👑 LeBron James: «Wood riesce a renderci imprevedibili»

Ancora una volta, il Re “incorona” Christian Wood, elogiando la prova del nuovo lungo dei Lakers:

«Può giocare pop o roll dopo un blocco e riesce ad essere efficiente in entrambe le situazioni.»

«Quando hai delle guardie pronte a tirare da tre e crei delle ottime spaziature, diventi letale. Io, Davis e D’Angelo siamo ottimi penetratori. Trarremo sicuramente dei vantaggi dalle spaziature che stiamo mettendo in campo

A seguire, anche Anthony Davis spende belle parole per il suo compagno di reparto

«Io e Christian abbiamo giocato insieme a New Orleans, un po’ di chimica l’abbiamo già costruita in passato.»

«La cosa che più mi piace di lui è il suo essere molto recettivo. Stiamo facendo un gran lavoro insieme.»

L’ultima domanda è per LeBron James ed è relativa al suo minutaggio, in queste prime uscite limitato soprattutto nei primi tre quarti delle partite:

«La tendenza è questa e abbiamo visto che funziona. Quindi credo che, per ora, continueremo su questa strada. Il quarto periodo è il momento decisivo della partita e io adoro quei momenti. Arrivarci fresco mi permette di esprimere al meglio il mio gioco quando conta»

«Alcuni quarti in questa stagione non sono andati bene, ma credo sia solo questione di tempo. Appena il coach troverà le giuste rotazioni ed entreremo in ritmo, tutto sarà più semplice. Dateci tempo.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (3:00 🇮🇹) tra Mercoledì 1 e Giovedì 2 Novembre per affrontare gli LA Clippers alla crypto.com Arena.

In copertina: D’Angelo Russell schiaccia nel corso della gara tra Lakers e Magic alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Adam Pantozzi, NBAE via Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent