Scuri in volto e visibilmente delusi: così si presentano LeBron James e compagni ai microfoni dei giornalisti presenti al Wells Fargo Center di Philadelphia. Interviste brevi e negli spogliatoi contornata da qualche risposta piccata, soprattutto da parte del Prescelto con la canotta #23.

Leggi anche:

👑 LeBron James: «Non possiamo farci ammazzare così dall’arco»

Sibillino, scuro in volto e di poche parole. L’intervista prosegue, con le domande dei giornalisti che durano più delle risposte:

«Abbiamo coperto male le triple e siamo stati puniti.»

“Non è mai accaduto che la tua squadra perdesse di 44 punti”. Così i giornalisti incalzano LeBron James.

«È come se non sapessimo cosa fare in campo. Ora è il momento di invertire la rotta.»

«Come reagisce una squadra? Io posso parlare solo per me stesso. Le cose così non mi stanno bene.»

🏀 Darvin Ham: «Siamo nel bel mezzo di una tempesta»

Fra riferimenti ad infortuni e parole di rito per una serata storta, coach Darvin Ham inizia la sua conferenza stampa incensando due giocatori del suo roster

«Schifino e Christie ci hanno aiutato tantissimo negli ultimi giorni, anche in allenamento. Si sono comportati da veri professionisti»

«Stiamo attraversando un periodo complicato: con tutti questi infortuni è difficilissimo fare un buon lavoro con la squadra»

Attenzione ad ogni singolo minuto della partita: è così che il coach dei Lakers crede di poter affrontare questo periodo sfortunato

«Dobbiamo sfruttare ogni singolo minuto delle partite. Non esiste garbage time in questo momento, perché ogni singola azione può servirci per migliorare.»

«Stiamo cercando di lavorare su più fronti: sia sul nostro tiro da tre, che nel gioco dentro il pitturato.»

«Ora dobbiamo chiuderci in sala video e analizzare tutto ciò che è accaduto stasera. Non deve più accadere.»

〰️ Anthony Davis: «Una vera squadra non si comporta così»

Anche per il lungo dei Lakers, poche parole ma parecchio pungenti

«Nei momenti difficili, invece che unirci ci siamo scollati.»

«Invece che giocare di squadra per salvare la partita, ognuno di noi credeva di doverla salvare singolarmente.»

«Ora dobbiamo ricompattarci. non ci servono super eroi, ma una squadra in cui ognuno di noi sappia cosa fare.»

💬 Austin Reaves: «Non sono quello dell’anno scorso»

Autocritica: così inizia i due minuti di intervista Hillbilly Kobe:

«Il mio livello di gioco non è quello che ho dimostrato di avere l’anno scorso. Dovrò lavorare duro per tornare ai miei livelli.»

Prosegue poi con un occhio alla serata e uno al futuro: come superare queste serate difficili? La ricetta è una sola:

«È stata una serata storta. Ma a tutte le 30 squadre di NBA capita di avere serate così»

«I 76ers sono bravissimi a penetrare, lo dimostra il numero di tiri libri che hanno tentato.»

«Qualsiasi cosa mi chiederà il coach per migliorare il gioco della squadra, io mi farò trovare pronto.»

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (1:00 🇮🇹) tra Mercoledì 29 e Giovedì 30 per affrontare i Detroit Pistons alla Little Caesars Arena.

In copertina: LeBron James e caoch Darvin Ham durante la gara tra 76ers e Lakers al Wells Fargo Center di Philadelphia. (David Dow, NBAE via Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


Categories:

Our Podcast
Most Recent