Due giorni dopo la sfida che ha chiuso la regular season, Los Angeles Lakers 💜💛 (47-35) e New Orleans Pelicans (49-33) si ritrovano nel match dell’NBA Play-In Tournament che mette in palio il settimo seed della Western Conference.

I gialloviola sono privi di Cam Reddish, Jalen Hood-Schifino, Jarred Vanderbilt e Christian Wood. La squadra della Louisiana dispone di tutti gli effettivi. Ham schiera Russell, Reaves, Hachimura, James e Davis; Green replica con McCollum, Jones, Ingram, Williamson e Valanciunas.

Leggi anche:

🏀 Pelicans vs Lakers: Recap

In avvio New Orleans è aggressiva e prova a pressare i portatori di palla avversari, mentre in attacco produce con le giocate di Jonas Valanciunas e Williamson, seguite da cinque punti di Ingram. La squadra di Darvin Ham sbaglia qualcosa, poi replica con le triple di Austin Reaves, James e Russell (due). McCollum risponde da oltre l’arco, Jones e Hachimura siglano il 21-20 con 5:10 sul cronometro.

Con l’avvio delle rotazioni la qualità dell’esecuzione dei Lakers cala, i Pelicans abbassano il quintetto e si portano in vantaggio con Larry Nance Jr. e Murphy III ed allungano con sei punti di Williamson. I losangelini replicano con l’ottimo D’Angelo Russell (13 per lui), poi provocazione di Alvarado viene punita con un tecnico per lo stesso Jose e DLo. La tripla di Jones chiude il quarto, con L.A. sotto 26 a 34.

Zion sigla il jumper del +10 ma i californiani replicano immediatamente: Vincent segna da tre e recupera un pallone, James schiaccia e assiste due volte i compagni costringendo Willie Green al timeout. Prince completa la rimonta, poi McCollum e l’ispirato Williamson (altri quattro punti per lui) fermano il parziale angeleno. Le triple di Gabe Vincent e Hachimura fissano il 44-42 a sei minuti dall’intervallo lungo.

I Pelicans faticano contro la difesa schierata e i Lakers allungano con un paio di transizioni chiuse da James e un canestro da oltre l’arco di Taurean Prince, che prova anche a disimpegnarsi in single coverage su Zion. Reaves e LBJ segnano i liberi del massimo vantaggio gialloviola (+14), poi Brandon Ingram e Williamson riducono le distanze prima dell’intervallo lungo. A fine primo tempo L.A. conduce 60 a 50.

🔄 I Lakers battono i Pelicans in volata

Si riparte con le triple di Reaves ed Herbert Jones, mentre James si occupa in prima persona di Williamson. I falli in attacco commessi da Zion e AD spezzano il ritmo della gara e per diversi minuti il punteggio è mosso solo da un layup di HBK e qualche viaggio in lunetta. LeBron assiste Austin e cinque punti di Rui Hachimura, poi subisce l’ennesimo sfondamento: 75-57 con 5:57 sul cronometro.

I Pelicans non gettano la spugna e accorciano con gli assalti al pitturato di Williamson e cinque di Alvarado, mentre i Lakers provano a reggere l’urto con James e Davis. Il pubblico spinge i padroni di casa che tornano sotto con un putback di Nance Jr., poi Trey Murphy III segna in transizione da tre e stoppa Prince. Dalla lunetta Zion chiude il terzo quarto, con L.A. avanti 83 a 76.

Dopo un paio di minuti frenetici e senza canestri, i losangelini si rimettono in moto con l’and one di Vincent e la quarta tripla di Russell, mentre Davis – non al meglio – capitalizza un rimbalzo offensivo e stoppa McCollum. New Orleans resta a contatto con Williamson e Murphy III, poi Jose Alvarado segna la tripla del -2 prima del layup di Austin Reaves che ferma il parziale (0-9) dei Pels: 93-89 a 5:21 dalla sirena.

James e Davis sembrano sulle gambe e i Lakers non segnano più, mentre i Pelicans si affidano a Zion Williamson, che pareggia a suon di assalti al ferro. AD rallenta lo show di Zion segnando un prezioso layup, ma il due volte All-Star ristabilisce l’equilibrio. Tuttavia, durante l’ultima drive subisce un infortunio muscolare ed è costretto a lasciare il campo sul 95 pari con tre minuti da giocare.

🥶 Un finale equilibrato

LeBron James si sblocca dalla lunetta, poi colpisce con un bel fadeaway laterale, Nola mantiene la parità con una bimane di Nance Jr. e un bel floater di Murphy III. Dopo una palla persa per parte, i Lakers decidono di mettere da parte il mismatch hunting di James e lasciano il controllo delle operazioni a Reaves.

Con lucidità Austin prima alza un alley-oop chiuso da Davis, poi – dopo un libero sbagliato da Nance Jr. – serve nell’angolo D’Angelo Russell, che segna la tripla del +4.

CJ McCollum dimezza lo svantaggio, James prova a replicare ma il suo airball viene conquistato da Anthony Davis. I Pelicans commettono subito fallo e il numero 3 dei Lakers non sbaglia e mantiene immutato il distacco con 14.8″ da giocare.

Il copione si ripete: McCollum e Nance Jr. trovano canestri rapidi, Reaves e Davis sono freddi dalla lunetta. Ma il tempo, inesorabilmente, passa e l’ultimo tentativo di CJ si spegne sul ferro: 110 a 106 è il punteggio finale, Lakers Win!

I losangelini conquistano il settimo seed ed affronteranno i Nuggets nel primo turno di Playoff, New Orleans ospiterà i Kings nella gara che metterà in palio la serie contro i Thunder.

📊 Stats & Box Score

James chiude con 23 punti (6/20 dal campo, 1/5 dall’arco e 10/10 dalla lunetta), 9 rimbalzi, 9 assist, 3 recuperi, 2 stoppate e 2 perse in quasi 41 minuti di gioco. Per Davis 20 punti (6/16 al tiro e 8/10 ai liberi), 15 rimbalzi di cui 6 offensivi, 1 recupero, 3 stoppate e 3 turnover in poco più di 40 minuti sul parquet.

Positive le prove di Russell (21 punti e 6 assist con 5/11 da tre, 2 stocks e +16 di Plus/Minus), Reaves (16+5+6 con 2/5 dalla lunga distanza) e Hachimura (13+1+1 con 5/6 al tiro). Bene anche Vincent (9+4+1 con 2/6 dal’arco), discreto Prince (6+4). Pochi minuti per Hayes (2+1) e Dinwiddie (2 rimbalzi e 1 assist con 0/3 dal campo).

Il top scorer dei Pelicans è Williamson (40+11+5 con 17/27 al tiro e 6/9 ai liberi), Murphy III (12+4+2), Ingram (11+4+4 con 4/12 dal campo), Nance Jr. (10+12+5), Jones (10) e Alvarado (10+2+7). Impreciso McCollum (9+3+6 con 4/15 al tiro con 1/9 da tre ), impalpabile Valanciunas (4+10 con 1/7 dal campo).

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Pelicans vs Lakers: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (2:30 🇮🇹) tra Sabato 20 e Domenica 21 Aprile per affrontare i Denver Nuggets alla Ball Arena nella Gara 1 del primo turno degli NBA Playoff.

In copertina: LeBron James durante la gara dell’NBA Play-In Tournament tra Pelicans e Lakers allo Smoothie King Center di New Orleans del 16 Aprile 2024. (Layne Murdoch Jr., NBAE via Getty Images)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent