Back-to-back per i Los Angeles Lakers 💜💛 (45-33), che affrontano i Minnesota Timberwolves (53-24) il giorno dopo il matinée vinto contro i Cavaliers. Gli ospiti hanno vinto entrambe le sfide nella Terra dei 10.000 laghi, i padroni di casa hanno avuto la meglio in quella in California ad inizio marzo.

I gialloviola sono privi di LeBron James (influenzato), Gabe Vincent (load management), Jalen Hood-Schifino, Jarred Vanderbilt e Christian Wood. La squadra di Minneapolis non dispone di Karl-Anthony Towns. Ham schiera Russell, Dinwiddie, Reaves, Hachimura e Davis; Finch replica con Conley, Edwards, McDaniels, Reid e Gobert.

Leggi anche:

🏀 Lakers vs Timberwolves: Recap

Minnesota muove il punteggio con le giocate di Gobert e McDaniels, seguite dalla tripla di Reid. La squadra di Darvin Ham replica con Russell e Davis, poi allunga coi canestri da tre di Hachimura, Reaves e Dinwiddie. Gli ospiti tornano sotto con sette punti di Anthony Edwards, i padroni di casa rispondono con Reaves e Hachimura. Dinwiddie segna ancora da oltre l’arco per il 29-22 con 4:42 sul cronometro.

Con l’avvio delle rotazioni (dentro Prince, Hayes e Reddish con AR & AD) i Lakers non segnano per oltre quattro minuti e i Timberwolves accorciano con Gobert e Morris. I californiani si sbloccano con Hayes e Reddish, poi Anthony Davis realizza un bel putback (con annesso colpo subito da Anderson). La tripla di Nickeil Alexander-Walker e un appoggio di Hayes chiudono il quarto, con L.A. avanti 37 a 33.

Minnie torna sotto con le triple di Reid e Morris, i losangelini arrancano ma restano avanti con le giocate di Hayes e Dinwiddie. La rimonta viene completata con Kyle Anderson e i canestri da tre del duo Conley & McLaughlin, mentre i padroni di casa provano a resistere con Hachimura e l’ottimo Spencer Dinwiddie (16 punti senza errori al tiro): 54-54 a sette minuti dall’intervallo lungo.

I Timberwolves allungano con un gioco da tre punti di McDaniels e otto punti (con due triple) dello scatenato Naz Reid, i Lakers arrancano e producono qualcosa solo con Austin Reaves, che assiste Hayes e segna un layup nel traffico. I canestri dalla lunga distanza di Reid (quinto per lui) ed Edwards chiudono il tempo, con L.A. sotto 64 a 79.

🔄 I Timberwolves tengono a bada i Lakers

Nell’intervallo arriva la notizia tanto temuta: Anthony Davis, come già accaduto contro gli Warriors, è out for the game a causa del colpo all’occhio ricevuto da Slo Mo Anderson a fine primo quarto.

Minnesota vola sul +20 con Rudy Gobert e il solito Reid, L.A. prova a restare in partita con Hachimura e l’energia di Jaxson Hayes. Una tripla di Reaves e una schiacciata di Sideshow Jax fissano il 77-86 con 6:24 sul cronometro.

I Timberwolves giocano con sufficienza e i Lakers accorciano ancora con altre due slam dunk inchiodate da Hayes, che accendono la crypto.com Arena. Il timeout di Chris Finch rallenta i californiani, che si avvicinano (-4) con Hachimura e Cam Reddish prima di essere respinti dai canestri da tre di Alexander-Walker e Edwards. Un putback di Anderson fissa il 92 a 102 a fine terzo quarto.

I padroni di casa – soprattutto nei minuti senza Hayes – soffrono la maggiore stazza e fisicità degli ospiti, che sporcano palloni e contestano ogni conclusione. Reaves e l’ispirato Rui Hachimura, con alterne fortune, provano a tenere in partita i losangelini, dal canto suo Minnesota controlla agevolmente con Anderson e Mike Conley: 98-112 a 7:42 dalla sirena.

I Timberwolves tornano sul +20 con l’and one di Reid e le schiacciate di Gobert, i Lakers provano a non sprofondare con Hachimura e D’Angelo Russell. A due minuti dalla fine entrambi i coach danno spazio alle terze linee, che fissano il punteggio finale con Christie e Castleton: 117 a 127.

📊 Stats & Box Score

Davis chiude con 4 punti (2/6 al tiro), 4 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi in 12 minuti. Per Hachimura 30 punti (11/17 dal campo, 4/5 dall’arco e 4/4 dalla lunetta), 6 rimbalzi e 1 assist in 36 minuti sul parquet. Discreta prova anche per Dinwiddie (18+5+7 con 3/5 da tre e 7/7 ai liberi), brutta serata per Russell (15+7+11 con 5/19 al tiro) e Reaves (14+3+2 con 4/14 dal campo).

Dalla panca bene Hayes (19+10 con 5 recuperi), mentre incidono poco Prince (6+3+2 con -22 di Plus/Minus) e Reddish (5+2). Garbage time per Christie (2+1+1), Castleton (4), Mays e Lewis.

Il top scorer dei Timberwolves è Reid (31+11+1 con 12/16 dal campo e 6/8 dall’arco). In doppia cifra anche Edwards (26+1+8 con 9/20 al tiro), Gobert (18+16+3), Alexander-Walker (15+2+4) e McDaniels (11+3+2). Per Conley 7 punti, 4 rimbalzi e 6 assist.

Box Score at NBA.com

🗨️ Post Game Quotes

📺 Lakers vs Timberwolves: Highlights

📅 Next Game

I Los Angeles Lakers tornano in campo nella notte (4:00 🇮🇹) tra Martedì 9 e Mercoledì 10 Aprile per affrontare i Golden State Warriors alla crypto.com Arena.

In copertina: Anthony Davis e Kyle Anderson durante la gara tra Lakers e Timberwolves alla crypto.com Arena di Los Angeles. (Gina Ferazzi, Los Angeles Times)


Ascolta Lakers Speaker’s Corner, il podcast italiano dedicato ai gialloviola, su:


LeBron James ha superato Kareem Abdul-Jabbar, diventando il miglior realizzatore della storia della NBA. Leggi gli articoli dedicati al record del quattro volte MVP scritti dalla redazione di LakeShow Italia:


NBA & Lakers on the couch, minors & post on the court. 1987, Showtime!

Categories:

Our Podcast
Most Recent